Contattaci subito


    superbonus2023_.jpg

    Il decreto aiuti quater e la Legge di Bilancio del nuovo Governo prevedono che, a partire dal nuovo anno, per i condomini e per gli edifici da due a quattro unità immobiliari la detrazione fiscale scenda al 90%. Ci sono però alcune eccezioni, per le quali la detrazione resta al 110% anche nel 2023.

    Possono ancora accedere al bonus del 110% per tutto il 2023 condomini ed edifici da due a quattro unità che hanno rispettato determinate scadenze.

    I condomini potranno utilizzare la detrazione del 110% nel 2023 solo se:

    • l’assemblea condominiale ha deliberato i lavori entro il 18 novembre 2022 e la Cila è stata presentata entro il 31 dicembre 2022;
    • l’assemblea condominiale ha deliberato i lavori tra il 19 e il 24 novembre 2022 e la Cila è stata presentata entro il 25 novembre 2022;
    • la richiesta del titolo abitativo per interventi di demolizione e  ristrutturazione è stata presentata entro il 31 dicembre 2022.

    Gli edifici da due a quattro unità immobiliari potranno utilizzare la detrazione del 110% nel 2023 se:

    • se la Cila è stata presentata entro il 25 novembre 2022;
    • se il titolo abitativo relativo ad un intervento di demolizione e ricostruzione è stato richiesto entro il 31 dicembre 2022.

    È prevista un’importante sanzione per chi tenta di falsificare la data del giorno in cui si è tenuta l’assemblea. Per questo la data deve essere certificata con apposito documento da parte dell’amministratore di condominio.

     

    Fonte  Fisco Oggi