UNI 10200

Riscaldamento in condominio: la Uni 10200

Che cosa vuol dire contabilizzazione e ripartizione dei consumi? Significa che Condominio 102 calcola i tuoi consumi e ti fa pagare solo quelli, lasciandoti la libertà di controllarli quando vuoi.
Quadro legislativo
condominio102 prende il nome dal Decreto Legislativo 102/2014 (poi integrato dal Dlgs 141/2016), il quale attua la direttiva dell’UE 2012/27 in materia di misure di miglioramento dell’ efficienza energetica. La direttiva impone l’adozione da parte dei condomìni, dal 1° gennaio 2017, di contatori centralizzati che misurano il consumo di calore e acqua calda per ciascuna unità immobiliare.

In questo contesto entra in gioco la Uni 10200, norma tecnica elaborata dalla Commissione tecnica 803 e dal CTI (comitato termotecnico italiano), che fornisce i criteri per ripartire la spesa totale dei consumi. Vediamo come.

  • Applicazione della Uni 10200: pago in base a quanto consumo
    Come vengono calcolati i tuoi consumi:
    1) La Uni 10200 parte dalla suddivisione dell’energia termica utile prodotta in 2 tipologie di consumo:

    • Volontario, quota variabile che si riferisce alle abitudini del condòmino che attraverso le termovalvole regola la temperatura dei termocaloriferi;
    • Involontario, quota fissa che non dipende dagli utenti ma si riferisce principalmente alla dispersione di calore dell’impianto. Questo tipo di consumo va suddiviso in base ai millesimi di riscaldamento e tiene conto del fabbisogno energetico delle singole unità immobiliari.
Please follow and like us:
error

Iscriviti alla nostra newsletter


Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere aggiornamenti da condominio102

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni

Facebook
Twitter
YOUTUBE