L’importanza della consapevolezza dei propri consumi e nuovo webinar

risparmio_energetico_ambiente.jpg
IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA

Se da un lato il Coronavirus ha garantito il collasso dell’economia mondiale, dall’altro ha contribuito a concentrare l’attenzione degli stati sul tema dell’efficienza energetica e dell’importanza di sfruttare tutte le risorse a disposizione (economiche e non solo) per favorire la nascita di un progetto a lungo termine: la creazione di un nuovo panorama immobiliare italiano.

Secondo un sondaggio fatto in Germania da Statista e riportato oggi 24 novembre 2020 dal Quotidiano del Sole 24 Ore Condominio, l’81% degli utenti afferma che per proteggere l’ambiente e il clima bisogna partire dal risparmio energetico in casa.

I fondi stanziati dall’Europa e, nel nostro caso, dallo stato Italiano, devono essere investiti in aziende e società che guardano con fiducia al futuro, realizzando strumenti che contribuiscono a creare edifici energicamente efficienti.

Gli ultimi Decreti Legislativi, coerenti con la linea della sostenibilità, hanno introdotti il concetto di Sistemi di Building Automation, l’obbligo di installare contabilizzatori di calore leggibili e controllabili da remoto, la possibilità di accedere a detrazioni fiscali del 110% (vedi il Superbonus).

______________________________________________________________________________________________________

IL NOSTRO IMPEGNO E LA NOSTRA ESPERIENZA

Condominio102 smart da anni si occupa di contabilizzazione dei consumi e, insieme a Klima102 (sistema di termoregolazione), garantisce CONSAPEVOLEZZA dei consumi.

Questo perchè l’impegno per la riduzione degli sprechi di energia a favore della sostenibilità ambientale deve partire dai singoli utenti, non solo dalle aziende e dalle istituzioni.

Contattaci  per avere maggiori informazioni sui nostri prodotti.

Ti ricordiamo inoltre che giovedì ci sarà un nuovo webinar gratuito on line sul nostro sistema di contabilizzazione dei consumi Condominio102 smart

che rispetta tutte le norme attualmente in vigore.

Vuoi partecipare?


Leggi articolo


 


Iscriviti subito


 

Fonte: Quotidiano del Sole 24 Ore